Poesia di Iuhasz Mark




I play with my fingers

All day long and well...

I don't know how many

Times I stabbed myself


Sneaky little fingers

Waiting for the knife

Playing till' tomorrow

That's how I live my life


I gambled all my money

Drank some more and more

But my little fingers

Are up for some gore


Iuhasz Mark Studente del Liceo ungherese Kölcsey Ferenc Főgimnázium Kölcsey, Satu Mare, Szatmárnémeti (Romania)



Gioco con le dita

Tutto il giorno e bene...

Non so quante

volte mi sono ferito


Piccole dita subdole

Che aspettano il coltello

Giocando fino a domani

È così che vivo la mia vita


Ho perso al gioco tutti i miei soldi

Ho bevuto e bevuto

Ma le mie piccole dita

Sono pronte per un po' di sangue


Traduzione di Laura Garavaglia


Photo by Rene Böhmer on Unsplash

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti