DA CUBA A COMO: IL VOLO

DI VÍCTOR RODRÍGUEZ NÚÑEZ

Locandina presentazione "Decollo"

Víctor Rodríguez Núñez (L'Avana 1955) è un poeta, giornalista, critico letterario, traduttore e studioso. Ha pubblicato una trentina di libri di poesia in tutta l'America Latina e l'Europa, e il suo lavoro è stato a lungo il destinatario di importanti riconoscimenti in tutto il mondo di lingua spagnola. Con il suo ultimo libro, Despegue, ha ricevuto l’ambito premio Internazionale di Poesia della Fondazione Loewe in Spagna. Ha scritto tre antologie che definiscono la sua generazione poetica, così come un’altra sulla poesia cubana del 20° secolo, La Poesia del siglo XX en Cuba (2011). Ha realizzato varie edizioni critiche, presentazioni e saggi su poeti americani spagnoli. È uno degli scrittori contemporanei più importanti di Cuba e divide il suo tempo tra Gambier, Ohio, dove è professore di spagnolo al Kenyon College, e L'Avana.

Un appuntamento imperdibile quello di sabato 25 novembre alle ore 18 in Pinacoteca, in via Diaz 84 a Como. All’interno di una rassegna di incontri con autori di fama internazionale La Casa della Poesia di Como, con il patrocinio del Comune di Como e in collaborazione con l’Associzione Sentiero dei sogni, presenta il cubano Víctor Rodríguez Núñez. La sua poesia è influenzata dalla sua condizione di emigrante che gli ha permesso di sviluppare una sua identità, rifiutando il nazionalismo che basa i suoi principi sulle differenze culturali, e affermando al contrario che l'essere veramente se stessi si raggiunge tramite l’identificazione con l’altro da sé. Il suo sguardo dall’esterno sulla società e sulla cultura cubane, invece di allontanarlo da esse, gli ha permesso di capire ed essere consapevole della propria appartenenza. Si definisce scrittore e poeta indipendente, come lo sono oggi vari intellettuali cubani, lontano cioè dalle riduttive etichettature di autore “rivoluzionario” o “dissidente”. Nei suoi libri di poesia si avverte l’influenza del realismo magico dei grandi scrittori latino-americani, in particolare di Gabriel García Marquez, la cui opera Nuñez ha studiato a fondo. L’autore nelle sue poesie riesce a trasformare la realtà in una favola, creando una dimensione nuova che sfuma di continuo tra reale e immaginario. Così foreste, animali, città, uomini, stagioni “vengono liberati dalla loro corposa e ingombrante verità quotidiana e riscattati in mito”, come ha scritto Emilio Coco. E la sua fervida immaginazione lo porta a trasferire in un’atmosfera favolistica non scevra di sottile ironia anche le teorie di grandi scienziati e filosofi come Copernico, Giordano Bruno, Galileo, Kant e Hegel.

Durante l'incontro Núñez dialogherà con Gianni Darconza, suo traduttore italiano insieme ad Emilio Coco e professore di Letteratura Ispanoamericana presso l'università di Urbino.

Fotografie del gruppo fotografico Camerabox

Il reading in Pinacoteca

Fotografie di Giulia D'Andrea

Rassegna stampa

 

©2019 Engineering by Alessandra Corbetta

 

Associazione culturale "La Casa della Poesia di Como" - Via Torno 8 - 22100 Como (CO) - CF 95102700135​

+39 371.1092926 - lacasadellapoesiadicomo@gmail.com

Privacy & Cookies Policy - Note Legali - Contributi e sovvenzioni